Question Time: Aggiornamento Decreto “Cura Italia” sulle Misure per le Imprese Agricole – Anticipazione Contributi Comunitari e semplificazione delle procedure

Aprile 20, 2020

D.: Ho un’azienda ortofrutticola a conduzione familiare. Posso ricorrere all’aiuto dei miei familiari per far fronte al raccolto?

R: L’art. 105 del DL 18/2020 amplia fino al sesto grado di parentela la possibilità di ricorso al lavoro dei familiari in agricoltura. In caso di prestazioni svolte da parenti e affini in modo meramente occasionale o ricorrente di breve periodo, non si configura un rapporto di lavoro autonomo o subordinato, salve le spese di mantenimento.

D.: Considerata l’emergenza, sono state adottate facilitazioni relativamente alle erogazioni dei contributi comunitari?

R.: Il 16 aprile la Commissione UE, su istanza delle autorità italiane, ha autorizzato l’anticipazione del pagamento delle domande PAC fino al 70% e delle domande PSR fino all’85%.

 D.: La scadenza della presentazione delle domande PAC e PSR è rimasta invariata al 15 maggio 2020?

R.: La Commissione UE ha autorizzato la proroga al 15 giugno del termine di presentazione delle domande PAC e PSR la cui scadenza è di norma fissata al 15 maggio.

La data per la presentazione delle domande di assegnazione o di aumento di titoli all’aiuto, nell’ambito del regime di pagamento di base, è stata fissata al 15 giugno.

D.: Come cureremo gli adempimenti per la presentazione delle domande di aiuto?

L’Agea, tenuto conto delle misure restrittive, ha previsto, sia pure temporaneamente e in via eccezionale, alcune significative deroghe alle procedure di presentazione delle domande di aiuto.

I provvedimenti cui far riferimento sono la circolare Agea-Coordinamento n.0024085 del 31.3.2020 e le Istruzioni dell’Agea Organismo Pagatore del 9.4.2020.

R.: Avevo preso un accordo per l’affitto di un terreno ma il proprietario non risiede nel mio comune e per ora non riusciamo a formalizzare il contratto. Come posso inserire le superfici nel mio fascicolo aziendale?

La circolare Agea n.0024085 del 31.3.2020 le offre la possibilità di chiedere al suo CAA l’inserimento nel fascicolo delle superfici producendo, in luogo del contratto, due dichiarazioni sostitutive di atto notorio, una a sua firma e l’altra a firma del proprietario, accompagnate dai relativi documenti di identità.

La procedura non è tuttavia ammessa per i contratti con la Pubblica Amministrazione o se il titolo è dato da sentenza o altro provvedimento dell’Autorità Giudiziaria.

 D.: Le dichiarazioni sostitutive previste nella circolare Agea n.0024085 del 31.3.2020 sostituiscono definitivamente i titoli di conduzione?

R.: No. La produzione delle dichiarazioni sostitutive è prevista solo per far fronte all’attuale emergenza e consentire la presentazione delle domande.

Ove intenda produrre le dichiarazioni sostitutive si tenga comunque in contatto con il suo CAA, perché, al termine del periodo emergenziale, dovrà regolarizzare la documentazione nei termini che saranno definiti dall’Agea. Ricordi che la regolarizzazione dei titoli è prevista a pena di decadenza dei contributi richiesti.

D.: Quali informazioni devono contenere le dichiarazioni sostitutive dei titoli di conduzione previste nella circolare Agea n.0024085 del 31.3.2020?

R.: Le dichiarazioni, sua e del suo dante causa, dovranno essere coerenti tra loro e riportare al minimo le seguenti informazioni:

  1. a) indicazione dei contraenti (generalità, CF);
  2. b) tipologia di atto (affitto, comodato, ecc.);
  3. c) identificazione catastale della superficie;
  4. d) data di inizio e di fine conduzione.

D.: Sono previste modalità alternative per la sottoscrizione delle domande di aiuto?

R: La regola generale è che le domande di aiuto siano sottoscritte di mano dal produttore.

L’Agea ha tuttavia previsto, per la durata del periodo emergenziale, la possibilità per i CAA di presentare telematicamente le domande in assenza della firma a condizione di aver preventivamente acquisito – con gli strumenti che ciascun CAA riterrà idonei – l’assenso dell’agricoltore e il suo impegno alla successiva sottoscrizione della domanda nei termini che saranno comunicati da Agea. Le consigliamo di prendere contatti con il suo CAA.

D.: Avevo in programma di trasferire i titoli all’aiuto a mio figlio. Come farò?

Il termine entro il quale si potranno redigere gli atti di trasferimento titoli (sottoscrizione e registrazione) e perfezionare le domande di trasferimento titoli sui sistemi informatici messi a disposizione dagli Organismi Pagatori è stato prorogato al 30 settembre 2020. Non è possibile utilizzare le autocertificazioni.

Scarica il Q&A in formato pdf